LUIGI MARIA LOMBARDI SATRIANI (San Costantino di Briatico 1936) antropologo e politico italiano è titolare della cattedra di Etnologia presso La Sapienza di Roma. Ha insegnato anche all’estero, in Texas e in Brasile. È stato Senatore della Repubblica nella XIII Legislatura, dal 1996 al 2001 e ha preso parte alla Commissione Cultura Senato e a quella Bicamerale sull’organizzazione mafiosa e sullle realtà criminali. Collabora inoltre con diverse riviste scientifiche e quotidiani nazionali ed è stato Presidente dell’Associazione per le Scienze Etnoantropologiche (Alesea). Tra le opere principali, molte della quali tradotte in altri paesi, ricordiamo: Folklore e profitto (Guaraldi, 1973); Antropologia culturale e analisi della cultura subalterna (Rizzoli, 1974), Il silenzio, la Lo sguardo dell’angelo. Linee di una nuova riflessione antropologica sulla società calabrese (CS, 1992); La Stanza degli specchi (Meltemi, 1994); Nel labirinto. Itinerari metropolitani (Meltemi, 1996); De sanguine (Meltemi, 2000).

Prefazione